Vèneti a Venessia ... No se Pol!!!

Sarà una dura lotta ri-convincere la società, che non vi è nulla di male ad essere quello che si è in libertà, senza vivere con il timore di dover far finta che non si è quello che si è ...

L'incipit è un po' criptico, ma non sapremo spiegarci meglio in  due righe, per cui lasceremo che ogni lettore dia una interpretazione personale.

L'attenzione sulla quale vorremmo poi richiamare la vostra attenzione è sul grave stato della percezione dell'identità Veneta\Veneziana che sussiste a Venezia stessa. Non ci dilungheremo sulla snaturazione del tessuto sociale, l'impoverimento culturale oggi o le sempreverdi questioni sulla residenzialità.

Oggi buttiamo sul tavolo l'ennesimo piccolo affronto alla nostra identità, perpetrato a due passi da Palazzo Ducale - che resta sempre senza bandiera Veneta, voglia mai che si ricordi chi l'ha costruito.

Ieri alcuni rappresentanti di Plebiscito.eu, la piattaforma che ha organizzato il referendum on-line (al quale vi invitiamo a partecipare, che siate favorevoli o meno, registrandovi sul sito apposito) per l'indipendenza del Veneto, avrebbero dovuto essere intervistati da una troupe di giornalisti Russi, location scelta, ovviamente, piazza San Marco, qualche Gonfalone e qualche cartello in lingua russa. Il tutto non è nemmeno cominciato, zelantemente i convenuti sono stati fermati dai carabinieri di San Zaccaria, intervista saltata e gita in caserma di un'oretta per alcuni di loro. Il Gazzettino e Venezia Today riportano che la Digos indagherà se sia il caso di accusare gli esponenti della piattaforma referendaria di corteo non autorizzato ...

Sembra quindi che sia decisamente pericoloso, o per lo meno pregiudizievole, mostrarsi troppo Veneti in giro per piazza San Marco, dalla quale il gonfalone dovrebbe essere tenuto alla larga ... Vèneti a Venessia ... no se pol!!!

 

Ultima modifica ilGiovedì, 13 Aprile 2017 21:12
Matteo Visonà Dalla Pozza

Bio
Laureato in Lingue e Letteratura Turca, vive a Venezia, lavora nel campo del Turismo e si occupa di tematiche Indipendentiste legate alla sinistra.

Ha particolare propensioni alla Linguistica e alla Grafica, benché non professioniste. Si è occupato di organizzazione sportiva e ha vissuto a Londra, Istanbul e Ankara.

Ama
Cani, Gatti, Galline, Storia, Arte, Venezia, Veneto, Grafica, Social Network.

Odia
Caccia, il Cinovenetismo, le cose Raffazzonate, il Razzismo.

Motto
No ghe xe Solusion sensa Liberasion!

Sito web: www.cp11a.com

Articoli correlati (da tag)