"CHIUNQUE GRIDERA' VIVA SAN MARCO...SARA' PUNITO DI PENA DI MORTE"

Questa sera in Piazza San Marco c'è un nutrito gruppo di forze dell'ordine, poliziotti e carabinieri in tenuta antisommossa, a presidio dell'ordine costituito ... chissà quale ciclone di violenza si aspettino arrivi.

La violenza NON è mai una azione giustificata, ma temiamo che i 24 arresti di questa mattina siano in realtà più politico-repressivi che di reale sostanza eversiva. All'indomani dall'approvazione della PDL 342 e del terremoto mediatico del referendum on-line la procura di Brescia, con un tempismo surreale ha diramato la voce dello Stato: gli ideali Indipendentisti NON sono tollerati, la ricerca della Libertà non è permessa e la decisione di agire contro chi lotta per i propri e altrui diritti ci da un chiaro segnale del livello di democrazia che vige in Italia, se mai ce ne fosse stata la necessità di riprova.

Pochi giorni fa lo stato ha acquistato senza battere ciglio degli F35 dal costo spropositato - di cui non abbiamo nessun bisogno. Oggi sappiamo che temevano il Tanko dei Serenissimi ... probabilmente abbiamo sfiorato un bombardamento preventivo di Casale di Scodosia.

Il nostro sostegno va a tutti gli arrestati, almeno finché non verrà provata la loro estrema pericolosità, a Franco Rocchetta (ex-Liga, ma anche ex-PCI) e a Riccardo Lovato di Unità Popolare Veneta in particolare. Finché verrete perseguitati per le vostre idee avrete il nostro sostegno.

Concludiamo con un commento di un nostro amico, esterno a Sanca Veneta, ma abbastanza vicino a riprova che le idee sono trasversali: Tre anni di indagini, intercettazioni, filmati clandestini, utilizzo di uomini e mezzi, dispendio di risorse economiche, pedinamenti, per arrivare a sequestrare un trattore ... che stima posso avere delle istituzioni?"

Come si sul dire ... EPIC FAIL.

P.S. Sappiamo che tanti non si riconoscono negli ideali Indipendentisti ... è, tutto sommato, normale ... ma vi vorremmo mettere in guardia, non da noi, beninteso, siamo pacifici ... forse un po' troppo calorosi nei confronti di ciò che vediamo in pericolo e vorremmo proteggere :) ... ma i prossimi idealisti messi nel mirino, da uno stato che non tutela i cittadini, potreste essere voi ...  

P.P.S. Qui sotto trovate la trascrizione del primo divieto di schierarsi a fianco del Veneto, a fianco della Serenissima e a fianco della propria Identità ... era il 1797, lo stesso anno in cui cadeva la nostra prima Repubblica ... è passato tanto tempo, ma questo divieto, edulcorato, vige ancora!

Ultima modifica ilGiovedì, 13 Aprile 2017 21:13
Matteo Visonà Dalla Pozza

Bio
Laureato in Lingue e Letteratura Turca, vive a Venezia, lavora nel campo del Turismo e si occupa di tematiche Indipendentiste legate alla sinistra.

Ha particolare propensioni alla Linguistica e alla Grafica, benché non professioniste. Si è occupato di organizzazione sportiva e ha vissuto a Londra, Istanbul e Ankara.

Ama
Cani, Gatti, Galline, Storia, Arte, Venezia, Veneto, Grafica, Social Network.

Odia
Caccia, il Cinovenetismo, le cose Raffazzonate, il Razzismo.

Motto
No ghe xe Solusion sensa Liberasion!

Sito web: www.cp11a.com